Lazio in festa e' un portale aggiornato con feste, sagre, fiere, teatro, eventi, concerti, mercatini, mostre, spettacoli, commedie, manifestazioni, che si svolgono nel Lazio.
  1. "PINOCCHIO AND FRIENDS", LA NUOVA AMATISSIMA SERIE FIRMATA RAINBOW, IN ONDA SU RAI YOYO, SBARCA A ZOOMARINE CON I SUOI AMATI PROTAGONISTI, PINOCCHIO E FREEDA, FELICI DI VIVERE LA NUOVA STAGIONE RICCA DI EVENTI E TANTE SORPRESE PER I PICCOLI FAN.       DAL 10 GIUGNO A ZOOMARINE       C’era una volta Pinocchio, l’amatissimo personaggio creato dalla fervida fantasia dello scrittore Carlo Collodi. Un personaggio immaginario che, di generazione in generazione, ha conquistato il cuore di tutti con le avventure di un burattino speciale. Una fiaba eterna che ha fatto il giro del mondo. E proprio a questo successo internazionale è dedicata la nuova serie tv firmata Rainbow, il celebre studio di animazione italiano che ha dato vita a “Pinocchio and Friends”, in onda su Rai YoYo dal 2021. Questo bellissimo progetto, ispirato al romanzo originale del 1883 ma riletto in chiave moderna e impreziosito di nuovi personaggi, sbarca a Zoomarine, grazie ad una importante collaborazione con Soluna Eventi, agenzia che opera nel settore dell’experiences a 360° per il mondo retail e turismo. E così per la gioia dei bambini il parco divertimenti della capitale, dal 10 giugno fino ai primi di gennaio 2023,  metterà a disposizione di tutti i suoi ospiti il meet and greet con i personaggi di Pinocchio e Freeda, nonchè eventi dedicati come: la Bottega delle Meraviglie di Geppetto e il momento collettivo ‘Gioca e divertiti con Pinocchio e Freeda’, che coinvolgerà tutti i fan. Durante tutti i mesi di attività sarà inoltre presente l’iniziativa sostenibile “Giocattolo Sospeso”, patrocinata da Asssogiocattoli, che prevede la donazione di un giocattolo nuovo o usato (ma in buone condizioni) da parte dei bambini che entreranno all’interno della Bottega delle Meraviglie di Geppetto. I giochi raccolti saranno poi destinati ad associazioni che si occupano di famiglie in difficoltà e reparti pediatrici di strutture ospedaliere, con lo scopo di regalare  un sorriso ai bambini meno fortunati. Grande soddisfazione per questa nuova ed entusiasmante apertura di stagione per Alex Mata (AD di Zoomarine): “Zoomarine ha voluto fortemente investire in questo progetto al quale crediamo molto e siamo certi sarà accolto dal nostro pubblico con grande gioia. Un grazie speciale a Soluna Eventi per aver deciso di condividere questa esperienza insieme a noi e per aver contribuito all’ampliamento della nostra offerta giornaliera, aiutandoci a creare un contenuto educativo e divertente dedicato alle famiglie, il nostro target principale. Un evento al giorno per tutti nel Parco di tutti!”. L’iniziativa si inserisce all’interno dei molti progetti che Soluna Eventi organizza in tutto il territorio italiano: “Siamo onorati di poter condividere questa bella avventura con il fantastico team di Zoomarine” affermano Tonio Cancemi, Giuseppe Cancemi e Manuela Giola (Proprietà e Direzione di Soluna Eventi). “Non vediamo l’ora di far scoprire al pubblico i dettagli di questo progetto e tutte le altre attività previste per la stagione estiva 2022. Lavoriamo con i principali Licensor per avere proposte di intrattenimento esclusive e di alto livello in termini di contenuti: questo progetto per noi è un fiore all’occhiello ed è stato fantastico averlo sviluppato con una property come Pinocchio and Friends”. Zoomarine vi aspetta con questo nuovo fantastico amico, tante sorprese e tutte le sue attività, dalle attrazioni ai percorsi educativi dedicati alla natura, agli animali e all’ambiente. Un parco decisamente formato famiglia.      
  2.   #tuseilatuamagia: apre a Zoomarine il regno di Halloween senza paura formato famiglia   Dall'1 ottobre 2022     Ad ognuno la sua paura. Iniziamo fin da bambini ad avere timore del buio, dei temporali, dei mostri e di tante altre cose. Queste personali fobie spesso inibiscono l’espressione del proprio talento. Per questo il parco Zoomarine ha deciso di lanciare il progetto di un Halloween senza paura per le famiglie, che potranno tranquillamente regalare ai propri figli un percorso esperienziale in totale sicurezza. Un calendario ricco di appuntamenti quello che si aprirà il primo week end di ottobre, a seguire poi ogni sabato e domenica, con un team di giovani e noti illusionisti del Club Magico di Roma, pronti ad incantare la platea e far comprendere con semplicità che ogni persona possiede doni speciali. Acquisire una maggiore consapevolezza delle proprie attitudini può trasformare, infatti, ogni sogno in realtà ed è proprio questo lo scopo della rassegna #tuseilatuamagia che prevede uno show con entusiasmanti performance e un laboratorio magico, grazie al quale i più piccini potranno apprendere trucchi e giochi di prestigio con lezioni gratuite, divertenti e colorate, per abbattere quei muri invisibili che spesso impediscono di vivere la quotidianità con un pizzico di leggerezza in più. Grande attesa poi per il 31 ottobre con 15 spettacoli, 21 attrazioni, fantastiche cene e tanti artisti che si muoveranno nei vari regni tematizzati appositamente per i bambini, in cui sarà suddiviso il parco alle porte di Roma, per poter scegliere il percorso ideale. Halloween a Zoomarine una festa su misura per bambini e ragazzini che fino ai 14 anni entrano gratis. E in più una ennesima magia nella magia:  per tutte le famiglie in regalo un biglietto omaggio per il Natale… niente  “scherzetto” ma un vero “dolcetto”.
       
  3. Il 30 settembre San Felice Circeodiventerà meta di una nuova incredibile esperienza che coinvolgerà sia il pubblico adulto che quello più giovane. 
     
    Dopo due anni di pandemia le iniziative celebrate in spiaggia hanno nuovamente riscosso successo in tutto il nostro Paese. Abbiamo capito che anche il nostro territorio merita un’occasione per fare aggregazione e per condividere le proprie passioni. 
     
    Nasce così “FronteMare Sound”, l’iniziativa promossa da GasssEventipronta ad ospitare il pubblico nella spettacolare cornice del “You Beach Experience”.
     
    Mare, sabbia dorata e l’incredibile magia di San Felice Circeo, sono questi gli elementi principali che renderanno veramente unica questa esperienza. 
     
    Le porte dello stabilimento balneare saranno spalancate dalle ore 12.00, dove ad accogliere il pubblico ci saranno un’area relax, un’area food e un’area market. 
     
    Il “FronteMare Sound” nasce dall’esigenza di regalare al pubblico una giornata interamente dedicata al proprio benessere e alle proprie passioni.
     
    Per questi motivi nell’area relax saranno presenti massaggiatori, professionisti del benessere, pronti a coccolare i presenti tra un drink e un’installazione visual. 
     
    L’area food sarà allestita dando spazio alle attività locali, che per l’occasione elaboreranno dei menù particolarmente gustosi ed interessanti. 
     
    Largo spazio è stato dato anche all’area market, interamente dedicata a chi ha la passione di acquistare capi vintage. Per l’occasione parteciperanno all’area market, attività dell’agro pontino già in voga nel campo della moda come per esempio Future VintagediLatina.
     
    Un’esperienza rivolta ad un pubblico esigente 
    ma di tutte le età!
     
    Un altro degli obiettivi principali dell’organizzazione è quello di far immergere completamente il pubblico in un’esperienza che oltre al benessere fisico, appaghi anche quello sensoriale. 
     
    Proprio per questo saranno presenti delle installazioni artistiche, vere e proprie opere d’arte da osservare e commentare insieme. 
     
    GasssEventi ha pensato proprio a tutto per rendere indimenticabile questa iniziativa. Infatti, oltre alle aree adibite all’arte, al food, al benessere al merchandising, vi saranno anche due ulteriori stage completamente dedicati alla musica.
     
    Da una parte ci sarà il primo stage, ribattezzato Club On The Beach, che porterà all’attenzione del pubblico veri e propri talenti della musica elettronica internazionale
     
    Line up - stage one - Club On The Beach

    Alessandro Pannone Andrea Maracchioni Gigi Galli Guglielmo Bernardini b2b Dante Leonardo Benassi b2b Giuseppe V Simone Leva Zurko Gli artisti accompagneranno il pubblico con le loro performance, dalle ore 12.00 fino alle ore 19.30.
    Orario in cui il pubblico avrà la possibilità di spostarsi verso l’altro stage che vedrà protagonisti:
    GNMR Lil Jolie live Ketama 126  
    Tra gli artisti in line up, troviamo anche GNMR, conosciuto anche come Gianmaria Coccoluto, figlio dell’indimenticabile Claudio.
     
    Gianmaria è da tempo proiettato sulle orme del padre e già ha raggiunto innumerevoli successi che lo rendono l’artista perfetto per completare una line up così turgida e matura.
     
    Formula di ingresso per accedere all’evento
     
    Nel rispetto dell’ambiente, delle norme di sicurezza e delle misure di contenimento ancora vigenti, sono stati messi a disposizione un numero limitatissimo di ingressi.
     
    Per l’occasione saranno acquistabili due tipi di braccialetto, validi entrambi per l’ingresso all’iniziativa ma che daranno accesso a servizi differenti. 
     
    Con l’acquisto del braccialetto green, al costo di 27€, si potrà accedere all’evento, partecipare alle attività presenti e sostare nell’area beach. Hai deciso di portare con te il tuo asciugamano? Meglio, avrai occasione di vivere più liberamente questa esperienza. 
     
    Mentre con l’acquisto del braccialetto red, al costo di 80€ [2 drink premium compresi nel costo del bracciale], avrai sempre accesso a tutte le attività, ma potrai accedere anche all’area Backstage provvista di maggiori comfort. Tra questi ultimi ci saranno un bar privato, attivo solo per coloro che hanno acquistato il braccialetto red.
     
    Il bar in questione sarà gestito da Polo Nord di Frosinone, che ha ideato un menù di cocktail esclusivi. Meno coda per arrivare al tuo drink e cocktail unici per l’occasione. 
     
    Cerca il tuo bracciale! Puoi acquistarlo in uno dei seguenti punti vendita:
     
    Future Vintage - Latina
     
    Polo Nord - Frosinone
     
    Disco Music Never Dies - Gaeta
     
    You Beach Experience - San Felice
     
    Oppure contatta la pagina:
    https://www.facebook.com/GASSS-1508467762726906

  4. Si chiude la trilogia di Garbatella Images_ Memoria tra passato, presente e futuro, con il terzo appuntamento dedicato al FUTURO (direzione artistica di Francesco Zizola e organizzativa di Oriana Rizzuto). Al 10b photography gallery e presso i lotti del quartiere dal 15 al 30 settembre 2022 saranno esposte le opere degli artisti Angelo Raffaele Turetta e Sanne De Wilde.   Italo Calvino scrive ne Le Città Invisibili (che abbiamo scelto come bussola per orientare il nuovo appuntamento del progetto Garbatella Images nello spazio e nel tempo): “Le città come i sogni sono costruite di desideri e di paure, anche se il filo del loro discorso è segreto, le loro regole assurde, le prospettive ingannevoli, e ogni cosa ne nasconde un’altra…I futuri non realizzati sono solo rami del passato: rami morti…”   Nella nuova edizione il tempo esplorato è quello FUTURO e lo spazio il territorio dei lotti storici di Garbatella.   Dopo il successo delle precedenti edizioni, il terzo appuntamento dell’edizione estiva ospita due grandi artisti di fama internazionale, la belga Sanne De Wilde e il romano Angelo Raffaele Turetta, che con un approccio autentico e originale, hanno prodotto nuove opere site specific utilizzando i linguaggi delle arti visive contemporanee.   Gli artisti, durante le residenze artistiche ed i percorsi di ricerca nel quartiere, hanno avuto modo di calarsi in una realtà e in uno spazio urbano suggestivo ed unico, incontrando le identità e le diverse storie di Garbatella. Il progetto, avviato in luglio con le residenze d’artista e i laboratori aperti alla cittadinanza, ha fornito agli artisti i contenuti per la programmazione principale, rappresentata dall’evento espositivo.   Gli artisti in residenza, Angelo Raffaele Turetta e Sanne De Wilde, hanno scelto due differenti approcci pur proponendo spunti di riflessione comuni.   Turetta ci propone delle immagini dello storico quartiere declinate alla visione della luce che trasfigura le mura, la materia, fino a restituirci una dimensione interiore. Turetta esplora quindi la dimensione intima e colloca nello spazio architettonico lo spazio spirituale senza cui nessun futuro sembra possibile.  Così spiega Turetta: “Animali inanimati, oggetti ansiosi, provenienti da un passato diverso e dimenticato. ‘Ready made’ che riemergono colpiti furtivamente da una complice luce”.   Sanne De Wilde posa uno sguardo metaforico che comprende una riflessione sul futuro in relazione ai cambiamenti climatici in atto. De Wilde dichiara: "Ciò che ha attirato la mia attenzione per le strade della Garbatella sono i coprisole che la gente mette dietro il finestrino anteriore delle auto per tenere fuori il calore. Riflettono la luce del sole ma sono anche illuminati dai lampioni di notte. La fotografia è essenzialmente un tentativo dei fotografi di riflettere la luce e un'immagine ‘scritta con la luce’ verso l'osservatore. Ci sono diversi elementi che si uniscono: le vetrate, fatte di un materiale lucido dall'aspetto futuristico, diventano una metafora, un simbolo dell'aumento delle temperature e del riscaldamento della terra. Allo stesso tempo, le automobili contribuiscono al riscaldamento globale e all'innalzamento del livello del mare, ma non possono entrare negli spazi sacri dei lotti, accessibili solo a piedi."   Garbatella IMAGES è un appuntamento pensato appositamente per far dialogare il quartiere con la città di Roma. Il territorio esplorato è l’area dei lotti storici, attraverso la scoperta delle sue caratteristiche urbane, sociali, architettoniche e storiche attraverso i nuovi linguaggi dell’arte contemporanea.   E dopo aver esplorato la MEMORIA nelle espressioni del passato e del presente, questo terzo capitolo è dedicato al FUTURO, alla visione immaginifica di una città ideale quale può essere il quartiere di Garbatella, alla concezione futuribile di un territorio ancora da scoprire, allo sguardo delle nuove generazioni che la osservano e vivono con occhi nuovi.   E le nuove generazioni sono protagoniste di questa edizione con una call offerta ai ragazzi under 18 del quartiere. Le migliori opere saranno selezionate ed esposte nell’ambito della mostra in galleria.   L’attenzione ai più giovani abitanti e sull’idea di futuro ha avuto il primo step a fine luglio con Il laboratorio educativo di introduzione ai linguaggi visivi destinati a bambini e ragazzi, “Giocare con la luce” tenuto da Angelo Raffaele Turetta sabato 30 luglio e domenica 31 luglio a Casetta Rossa. Un vero e proprio viaggio tra la magia della luce e la fotografia, coinvolgendo tante bambine e tanti bambini al fine di un avvicinamento ed una educazione ai nuovi linguaggi dell’arte e soprattutto della fotografia.   Fotografia e video, selezione di materiali d’archivio familiari, la collaborazione con partner territoriali e internazionali, lo sguardo sul quartiere delle nuove generazioni, questi sono gli elementi fondanti dell’edizione di FUTURO, tematica che in questa edizione sarà il fil rouge del racconto del territorio e della sua vocazione.  L’intero quartiere è oggetto di ricerca e di opere site-specific pensate appositamente per essere esposte all’interno dei cortili.   I materiali fotografici d’archivio saranno esposti come panni stesi ai fili degli stenditoi degli storici lotti, con una proposta allestitiva coinvolgente che già ha attribuito al progetto una forte riconoscibilità e grande entusiasmo nelle edizioni precedenti. Sarà possibile vedere le opere anche all’interno della galleria 10b photography. Sempre all’interno della galleria 10b Photography, sarà possibile vedere la proiezione del nuovo cortometraggio ‘Ladri di cuori’ (regia di Francesco Zizola con il contributo di Maria Teresa Pirastu e il montaggio di Elisabetta Abrami) che “ci racconta di un futuro distopico ambientato in una Garbatella in cui gli uccelli sembrano a rischio di estinzione e dalla cui sopravvivenza dipendono anche gli uomini. Un’abitante di Garbatella, Mira, sopravvissuta ad un evento catastrofico, si prodiga senza sosta al nutrimento degli ultimi stormi di piccioni e gabbiani....”.   L’evento si arricchirà con le visite guidate e le passeggiate nei lotti insieme agli artisti in programma il 17 e il 24 settembre alle 11.00 e alle 17.00, curate da Francesca Romana Stabile e Claudio D'Aguanno. L’obiettivo è stimolare una cittadinanza chiamata ad essere attiva e partecipativa alla costruzione di una memoria visiva del quartiere, favorendo la valorizzazione del lavoro sulla memoria e sullo spazio urbano.   Tutti gli eventi sono pubblici e gratuiti. Il fine è quello di rendere il più possibile fruibili, comprensibili ed aggreganti i linguaggi visivi contemporanei, come la fotografia ed il video, medium su cui si basa la proposta per raccontare il quartiere.   Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell'Avviso pubblico Estate Romana 2020-2021-2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.   Angelo Raffaele Turetta, classe 1955, è uno dei più apprezzati fotografi di scena del cinema italiano. Inizia la sua carriera fotografando l’avanguardia teatrale degli anni ’70 e ‘80. Negli anni ‘80 comincia la sua collaborazione con l’Agenzia Contrasto, per la quale lavora realizzando reportage su temi sociali e di attualità, sia nazionali che internazionali. Di grande rilievo i suoi lavori romani su temi quali l’emigrazione, la prostituzione, l’emarginazione e le feste private dell’alta borghesia. Nel 1990 inizia il suo lavoro come fotografo di scena per il cinema, collaborando con registi quali Dario Argento, Sergio Rubini, Christian De Sica e Cristina Comencini. Molto importante il suo rapporto con Marco Tullio Giordana, per il quale segue tre film: I cento passi, Quando sei nato non puoi più nasconderti e La meglio gioventù. Nel 2001 ha vinto il primo premio nella sezione “Arte” del World Press Photo con un'immagine surreale scattata durante una pausa di lavorazione della serie televisiva La Piovra.  Il Festival di Annecy gli ha dedicato due importanti mostre, con l’esposizione di circa cento fotografie realizzate sui set. Insegna fotogiornalismo e e conduce seminari in scuole e festival di fotografia.   Sanne De Wilde (Belgio, 1987) esplora il mezzo della fotografia in relazione all’identità e la percezione che gioca nella vita delle persone e come questo modella e influenza le comunità e rende le persone vulnerabili agli occhi della società. Si è laureata al KASK di Gent (BE) con lode nel 2012. La sua serie di foto 'The Dwarf Empire' è stata premiata con il Photo Academy Award 2012 e l'International Photography Award Emergentes DST nel 2013. Ha ricevuto il Nikon Press Award nel 2014 e nel 2016 è stata premiata come giovane fotografa più promettente. Il British Journal of Photography ha selezionato De Wilde come uno dei "migliori talenti emergenti da tutto il mondo" "Land of Ibeji", il suo ultimo progetto, con Bénédicte Kurzen, ha vinto il World Press Photo Award nel 2019. È stata pubblicata a livello internazionale (Guardian, New Yorker, National Geographic, Le Monde, CNN, Vogue) ed ha esposto in numerosi festival internazionali. Dal 2013, De Wilde collabora con il quotidiano e rivista olandese De Volkskrant, ad Amsterdam e dal 2017 collabora con l’agenzia NOOR.  @font-face {font-family:"Cambria Math"; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:roman; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:3 0 0 0 1 0;}@font-face {font-family:Calibri; panose-1:2 15 5 2 2 2 4 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:swiss; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536858881 -1073732485 9 0 511 0;}@font-face {font-family:Garamond; panose-1:2 2 4 4 3 3 1 1 8 3; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:roman; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:647 2 0 0 159 0;}@font-face {font-family:Times; panose-1:0 0 5 0 0 0 0 2 0 0; mso-font-alt:Times; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1342185562 0 0 415 0;}p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:"Times New Roman",serif; mso-fareast-font-family:"Times New Roman";}.MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-size:11.0pt; mso-ansi-font-size:11.0pt; mso-bidi-font-size:11.0pt; font-family:"Calibri",sans-serif; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-bidi-font-family:Calibri;}.MsoPapDefault {mso-style-type:export-only; margin-bottom:10.0pt; line-height:115%;}div.WordSection1 {page:WordSection1;}
  5. Sagra all'insegna del gusto e del divertimento. Avrete modo di degustare al meglio la salsiccia e tanti prodotti tipici locali tra cui la pastarella di magro. Molteplici saranno le iniziative e le attrazioni per grandi e piccini a contornare l'apertura degli stand enogastronomici.
    L'evento si svolgerà il 30 settembre 2022 e il 1-2 ottobre 2022 presso Piazza Sant'Agostino - Gallese (VT).  Gli stand apriranno alle 19:30 per i giorni del 30/09/22 e 1/10/22, alle 12:30 per il giorno 2/10/22.
    Per ulteriori informazioni consultare la pagina https://www.facebook.com/avis.gallese.
  6.  Anche quest'anno siamo giunti a gli attesissimi FESTEGGIAMENTI PATRONALI IN ONORE DI SANTA TERESA DI GESÙ BAMBINO 2022, quest'anno con il 70esimo ANNIVERSARIO dalla Fondazione della nostra Parrocchia...Come ogni anno è stato motivo di tanta fatica alternata a tanto divertimento... La festa si svolgerà nei giorni 25-29 _30 SETTEMBRE E 1-2 OTTOBRE 2022. Nei giorni del 29-30 e 1 si svolgerà il triduo in preparazione alla festa.. L'inizio dei festeggiamenti domenica 25 settembre, è segnato dall'esposizione STRAORDINARIA DELL'UNA e della statua di SANTA TERESA alla devozione dei fedeli (come ogni anno è possibile portare fiori per devozione) Il pomeriggio di sabato 1 ottobre, spettacolo  in piazza con "CIRCUS KARAKASCIO'" con giocolieri, bolle giganti e trampolieri, dove troverete crepes con Nutella e bibite. Durante la serata sarà allestito lo STAND GASTRONOMICO con panini con porchetta, birra, papatine, suppli ecc. Spettacolo musicale con la "TONY GULLO BAND" e spettacolo comico del duo "ARTETECA" ~ENZO E MONICA LIVE, direttamente da "Made in sud" da "Famiglia all'incontrario", da "Vita, cuore, battito" e "Finalmente sposi", dove abbiamo conosciuto lo "shatush di Monica e la simpatia di Enzo ".  Domenica 2 ottobre giorno della festa: l'alba sarà salutata dai colpi oscuri e le campane suoneranno a festa.. Alle ore 9 arrivo del COMPLESSO BANDISTICO DI NEROLA e de "ASD MAJORETTE CURES" che percorreranno le vie del paese... Alle ore 11.15  Rientro della "Santina" da casa dei festaroli 2022 in chiesa e SANTA MESSA. Nel pomeriggio esibizione del COMPLESSO BANDISTICO DI NEROLA e  alle 18 SANTA MESSA SOLENNE a seguire   una delle novità 2022: TRIONFALE USCITA DI SANTA TERESA : non possiamo svelarvi ancora nulla ma sarà una cosa molto scenografica ed emozionante.... Non fartela raccontare vieni e guarda!! A seguire tradizionale PROCESSIONE in onore di Santa Teresa (il comitato invita la popolazione, se possibile, a  decorare e addobbare recinzioni, cancelli porte case ecc per il passaggio della processione)... Al RIENTRO della processione chiusura dei festeggiamenti 2022 con il GRANDIOSO SPETTACOLO PIROTECNICO CO LI "FOCHI DELL'ACQUAVIVA"... BUON DIVERTIMENTO E BUONA FESTA A TUTTI... MA SOPRATTUTTO VIVA SANTA TERESA          Area degli allegati          
  7. L’antica città di Ostia Antica, porto di Roma, torna a rivivere grazie alla nostra visita guidata, condotta da un esperto archeologo, che illustrerà le maggiori attrazioni del sito. Un gioiello archeologico a pochi passi da Roma, che darà la possibilità di camminare all’interno di una vera e propria città romana, ammirando la maestria e la ricchezza raggiunta nel periodo imperiale. Sarà possibile vedere da vicino la necropoli, le grandiose terme, il monumentale teatro, il Foro con i suoi edifici, esempi di caseggiati popolari, magazzini e mulini, approfondendo gli aspetti di vita quotidiana e sociale degli antichi Romani. Moltissime le curiosità che verranno raccontate e ancora di più le sorprese rivelate! Una visita guidata ad Ostia Antica assolutamente da non perdere: ti aspettiamo! Essendo la Domenica ad ingresso gratuito, ricordiamo che potrebbe esserci un po’ di fila all’ingresso. COSTI * La prenotazione è obbligatoria.
    * Costo visita guidata: € 12 a persona (incluso noleggio delle radioguide).
    * Biglietto di ingresso gratuito per tutti
  8.  EsploraNatura è un percorso a tappe, simile ad una caccia al tesoro, nei 17 ettari del Bioparco indicato per tutta la famiglia che si svolge in totale autonomia. Aguzzando l’ingegno, risolvendo giochi enigmistici come ‘unisci i puntini’  e semplici rime, si andrà alla scoperta di tante curiosità su sei specie simbolo del parco. Gli indizi si potranno trovare all’interno dei pannelli didattici o nella mappa, o saranno intuizioni da seguire.
    Domenica 2 ottobre, dalle ore 11.00 alle 17.00 saranno organizzate attività di sensibilizzazione presso l’area dei rinoceronti bianchi che ospita dal 2019 due maschi di sei anni, Thomas e Kibo.
    Inoltre si potrà seguire la visita guidata dal titolo ‘Colori d’Africa’  tra giraffe, zebre, mandrilli, lemuri e rinoceronti, in compagnia di un esperto naturalista che spiegherà caratteristiche e grado di minaccia di questi animali.
     Le attività delle giornate sono incluse nel prezzo del biglietto.
     Per informazioni www.bioparco.it.
    Seguici su Facebook Bioparco di Roma e su Instagram: @bioparcoroma e utilizza #bioparcoroma 
     Credit foto: Massimiliano Di Giovanni – Archivio Bioparco
  9. Creazione e mistero negli spazi mistici del Sacro Bosco: per la prima volta in dialogo nel Parco dei Mostri di Bomarzo la scultura contemporanea e quella unica che dal Cinquecento affascina letterati e visitatori
    Località Giardino, 01020 Bomarzo VT Inaugurazione sabato 16 luglio 2022 ore 17,00 Per la prima volta, l’arte contemporanea incontra l'arte in ogni sua forma nella dimensione mistica e onirica del Sacro Bosco di Bomarzo (VT), grazie alla mostra Capsula del Tempo con le sculture di Tommaso Cascella e Sandro Scarmiglia. Dal 16 luglio al 23 ottobre - nella cornice di uno dei luoghi più suggestivi d'Italia, al fianco di case storte e bocche fuori misura, metamorfosi di corpi e animali - sarà possibile ammirare le creazioni contemporanee di due scultori di chiara fama che, sin dagli anni ’90, hanno fatto della scultura e dell’arte la propria ragione di vita, tra ricerca e contaminazione. Entrambi romani, Tommaso Cascella e Sandro Scarmiglia, con le loro sculture, ripropongono lo spaesamento che ogni avventore può avvertire e subire nel Sacro Bosco di Bomarzo, attraversando così un ponte temporale che si riconnette direttamente a questo luogo. Capsula del Tempo finisce dunque per creare un nuovo mistero in un confronto e dialogo e, con un cortocircuito temporale, fa proprio il messaggio cifrato lasciato dall’Orsini. È il 1552 – di fatto - quando Vicino Orsini inventa il suo Sacro Bosco ‘Sol per sfogare il core’ dando inizio alla costruzione di uno dei luoghi più enigmatici del Rinascimento. Nel piccolo feudo di Bomarzo, Orsini crea un giardino surreale, straordinario e disorientante, un labirinto ermeneutico. In epoca contemporanea Salvador Dalì per primo, poi Marcel Duchamp, André Breton, Willem de Kooning, Niki de Saint Phalle e molti altri personaggi dell’arte e della cultura visitano e rimangono affascinati dal mondo di Vicino, che dagli anni ’50 del secolo scorso è divenuto di proprietà e poi recuperato dalla famiglia Bettini. Un luogo che fa dell’arte il proprio strumento ma anche l’unico fine. Cascella e Scarmiglia, per le loro forme arcaiche, usano il ferro e il cemento per datare il nostro tempo tecnologico e precario. In una conversazione a due - anzi a tre considerando Vicino - riprendono il fantastico e l’alchemico del Parco, inglobando tutto in un gioco di forma e luce intenso e fluido, in assoluta relazione e armonia con lo spazio. È in questa dimensione che entrerà il visitatore di Capsula del Tempo. E qui ci si auspica che possa ritrovarsi immerso, camminando attraverso quest'arte misterica e senza tempo, e in contatto con altre dimensioni. Un dialogo fra misteri, fra arti plastiche, in comunicazione tra loro lungo la linea del tempo e - al tempo stesso - con la stessa dimensione creativa a cui l'arte attinge da sempre, traendone fonte e ispirazione. È proprio in questa sfera di creazione e mistero che si incontrano, un universo parallelo e fantastico sospeso nello spazio e nel tempo al quale attinge l'arte e il nostro inconscio. La mostra nasce dall’iniziativa congiunta tra il Sacro Bosco e l’Associazione Culturale ‘Arte e Benessere’ di Bomarzo, ed anticipa un denso programma di eventi per il cinquecentenario della nascita di Vicino Orsini che ricorrerà nel 2023. Sandro Scarmiglia nasce a Roma il 3 dicembre 1964. Si diploma in pittura all'Academia di Belle Arti di Brera nel 1990.  Nello stesso anno ha inizio la sua collaborazione in qualità di ass. costumista e scenografo per programmi televisivi in Rai e in Fininvest. Nel 1996 approda al cinema come assistente con il film Luna e l'altra di M.Nichetti, collabora alla realizzazioni di grandi eventi e convention, in seguito firma scene e costumi  per spettacoli teatrali. Con A.m.r.e.f.  e Dulcimer partecipa al progetto di recupero dei ragazzi di strada a Nairobi, realizza scene e costumi  per il musical Mgona mtaani di Giovanni Lo Cascio che debutta in Italia a Umbria jazz nel 2009. Per SKY firma le scenografie per i docufilm Caravaggio l'anima e il sangue, regia Jesus Garces Lambert, e Raffaello amori e passioni, regia di Massimo Ferrari. Parallelamente al suo percorso professionale di scenografo ha sempre mantenuto vivo il suo interesse profondo per una propria e intima ricerca plastica, approdando in fine alla scultura. Tommaso Cascella nasce a Roma nel 1951 dalla pittrice Annamaria Cesarini Sforza e dallo scultore Pietro, ha dipinto sin da bambino negli studi di suo padre e di suo zio Andrea. Dopo gli studi alla Facoltà di Architettura che ha frequentato per alcuni anni, nel 1973 apre la stamperia d’arte e casa editrice Etrusculudens insieme alla sua prima moglie Emma Politi. La passione per la stampa lo trova anche oggi con le nuove pubblicazioni del “Cervo Volante collaborando con artisti e poeti. La sua prima mostra personale di pittura è del 1985 ed esordisce con la scultura nel 1991 nella Galleria Mara Coccia di Roma. Ad oggi ha realizzato circa 150 mostre personali e innumerevoli collettive ed è presente in numerosi musei e collezioni private.
  10. Corsi di teatro e spettacolo per adulti, bambini e ragazzi sia in presenza (a Roma e provincia) che online. Corsi di dizione, public speaking, articolazione, pedagogia teatrale, musical e animatori per bambini. Per informazioni visita il sito www.artistinaty.it
  11. Corsi di teatro e spettacolo per adulti, bambini e ragazzi sia in presenza (a Roma e provincia) che online. Corsi di dizione, public speaking, articolazione, pedagogia teatrale, musical e animatori per bambini. Per informazioni visita il sito www.artistinaty.it
  12. percorso enogastronomico
  13. Sabato 17 settembre 2022 alle ore 18 ennesimo nuovo appuntamento con l’arte alla Galleria Ess&rre. Una bipersonale dal sapore internazionale con gli artisti Gilles Roux e SerGiotto Artist con le splendide barche a fare da contorno mentre brinderemo al tramonto del Porto turistico di Roma con le accattivanti opere di questi due maestri tecnicamente diversi fra loro.
    Gilles Roux pittore, decoratore, e disegnatore crea opere ispirate a concetti di forme dal concetto della fisica quantistica realizzando paesaggi e atmosfere fiabesche oltre che oniriche. SerGiotto artist scultore e pittore, crea opere che “escono” letteralmente dalla tela o dal supporto su cui le crea rendendole tridimensionali un po’ come prolungamento dell’immaginazione che colpisce lo spettatore. Insomma due artisti di assoluto interesse che sapranno esporre i loro pensieri e la loro arte direttamente con il nostro pubblico. Direzione artistica Alessandra Antonelli Curatela Fabrizio Sparaci Vernissage ore 18 Orari mostra: dal lunedì al venerdì 10-13 e 16-19 Sabato dalle 17 alle 19 Domenica su appuntamento. Info: www.accainarte.it galleriaesserre@gmail.com +39 329 4681684
  14. Ci siamo! Ritorna l'evento benefico di Bunker Soratte per Donne in movimento! Domenica 2 Ottobre visite guidate nel Bunker di Sant'Oreste e attività di sport e benessere nell'area esterna. Novità di quest'anno: aperitivo panoramico e concerto di Nùma e i Numeri a Caso a chiusura dell'evento per salutarci in musica!

    Prenota subito la tua visita:
    tel. +39 380 383 8102
    prenotazioni@bunkersoratte.it

    PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

     
  15. Una visita guidata ad una delle più straordinarie gallerie d’arte del mondo: Galleria Borghese. Immerso nel verde del suo immenso parco, il prezioso edificio realizzato all’inizio del 1600 per volere del cardinale Scipione Borghese, ospita una delle collezioni di scultura e pittura più straordinarie che esistano! Potremo così ammirare capolavori come l’Apollo e Dafne del Bernini, Paolina Borghese del Canova, Amore Sacro e Amore Profano di Tiziano, il Davide e Golia di Caravaggio e molte altre straordinarie ed imperdibili opere. Senza dimenticare le splendide decorazioni ad affresco del palazzo, che già in sé valgono tutta la visita! Che aspetti a prenotare la nostra visita guidata ai capolavori di Galleria Borghese nella domenica ad ingresso gratuito? COSTI * La prenotazione è obbligatoria. Pagamento anticipato: unica modalità di pagamento. La partecipazione verrà confermata solo dopo aver ricevuto il pagamento (tramite PayPal/Carte o bonifico bancario).
    * Costo visita guidata: € 15 a persona (incluso diritti di prenotazione e noleggio delle radioguide)
    * Biglietto di ingresso: gratuito per tutti
  16. Dal 28 settembre al 20 novembre 2022, all’Auditorium Conciliazione di Roma, la rivoluzione di visioni e forme espressive dell’arte a Milano tra gli anni Sessanta e Settanta
    In mostra più di 30 opere di Piero Manzoni, Lucio Fontana, Mimmo Rotella,  Vincenzo Agnetti, Getulio Alviani, Rodolfo Aricò, Agostino Bonalumi, Enrico Castellani, Paolo Scheggi, Michele Zaza, Arman, Daniel Spoerri, Roberto Crippa, Sergio Dangelo, Gianni Dova, Emilio Scanavino, Valerio Adami, Enrico Baj, Lucio del Pezzo, Bruno Di Bello, Ugo Nespolo, Fabrizio Plessi, Sergio Sarri, Emilio Tadini
    Presentazione stampa, 27 settembre ore 12.00
    Dal 28 settembre al 20 novembre, Auditorium della Conciliazione, Piazza Pia 1, 00193 Roma
    Giorni e orari: mart. – sab. ore 12:00 – 19:00
    Ingresso gratuito
    Dal 28 settembre 2022 al 20 novembre a Roma, all’Auditorium Conciliazione, sarà aperta al pubblico una grande mostra dedicata alla straordinaria stagione dell’arte a Milano tra gli anni Sessanta e Settanta del Ventesimo secolo, “I Favolosi anni 60 e 70 a Milano”, un momento di splendido fervore che ha dato vita a una vera e propria rivoluzione delle visioni e delle forme espressive in cui l’opera d’arte si è trasformata radicalmente nel suo assetto teorico e nella sua natura fisica. 
    La mostra è promossa dalla Fondazione Terzo Pilastro - Internazionale, presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, ed è realizzata da Poema in collaborazione con l’Auditorium Conciliazione.
    Saranno esposte più di trenta opere dei maggiori protagonisti dell’arte a Milano di quegli anni, riletta con attenzione nella sua complessità e nelle sue diverse tendenze e declinazioni.
    La mostra sarà divisa in quattro sezioni, in una panoramica accurata e rigorosa che metterà bene in evidenza le compresenze, le divergenze, le commistioni e le comunanze di sguardi di un periodo di grande e felice creatività.
    La volontà, infatti, è quella di dare vita a un dialogo tra Roma e Milano, in un omaggio e uno scambio di sollecitazioni tra i due grandi poli dell’arte in Italia negli anni del boom economico e della rinascita dell’Italia.
    La prima sezione Arte, Materia e Spazio Verso Lo Zero presenterà quindi le opere di Vincenzo Agnetti, Getulio Alviani, Rodolfo Aricò, Agostino Bonalumi, Enrico Castellani, Lucio Fontana, Paolo Scheggi, Michele Zaza.
    La seconda sezione Nouveau Réalisme tra Italia e Francia comprenderà invece Arman, Piero Manzoni, Mimmo Rotella, Daniel Spoerri.
    Nella terza sezione Nuclearismo e Astrazioni si troveranno poi Roberto Crippa, Sergio Dangelo, Gianni Dova, Emilio Scanavino.
    La quarta sezione Nei Mondi della Nuova Comunicazione verranno raccolti infine Valerio Adami, Enrico Baj, Lucio del Pezzo, Bruno Di Bello, Ugo Nespolo, Fabrizio Plessi, Sergio Sarri, Emilio Tadini.
    La mostra ripercorrerà così le fasi più innovative delle avanguardie a Milano tra anni Sessanta e Settanta, a partire dalle esperienze di apertura verso un nuovo spazio e nuovi territori, di un’astrazione che si apre all’ambiente e allo spazio della vita, per andare frequentemente al di là della pittura e della scultura intese in senso tradizionale, in una visione che si serve spesso dei nuovi materiali della realtà contemporanea o del loro annullamento in una dimensione mentale che culmina nei nuovi esiti concettuali.
    Le esperienze aniconiche, il dialogo con la scienza, l’architettura e il design, il prelievo oggettuale dal nuovo mondo industriale, il dialogo e le dialettiche con i mass media e con le nuove sollecitazioni paradigmatiche dell’universo collettivo delle culture “popolari” daranno così vita a un mosaico affascinante e ricco di spunti e di nuove possibilità di riflessione.
    Afferma il Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, Presidente della Fondazione Terzo Pilastro: «Sono molto lieto di tornare a proporre una mostra sull’arte italiana degli anni ’60 e ’70 del secolo scorso, dopo quella realizzata lo scorso anno a Roma presso la Galleria Monogramma a via Margutta e dedicata alla “Scuola di Piazza del Popolo”. Milano in quegli anni era il fulcro dell’Avanguardia internazionale in cui prendevano forma movimenti e tendenze, dallo Spazialismo all’Arte Nucleare. Non a caso essa era caratterizzata da una forte animazione per così dire più “scientista”, in cui gli artisti, che ne proclamavano la primazia attraverso un serrato confronto con le Avanguardie europee, si connotavano per una visione molto soggettiva della loro creatività: penso a Enrico Baj, Roberto Crippa, Gianni Dova, Ugo Nespolo. Inoltre, mentre gli artisti dell’area romana – Mario Schifano, Franco Angeli, Tano Festa, Renato Mambor e altri – apparivano maggiormente in dialogo con la Pop Art americana (forse anche per lo speciale rapporto della Capitale con gli Stati Uniti, alimentato dal boom del cinema che fece di Cinecittà “Hollywood sul Tevere”), Milano era più in sintonia con il contesto artistico europeo, in particolare con Francia, Belgio e Inghilterra. Le sperimentazioni e l’innovazione di cui gli artisti attivi in quel periodo sulla piazza milanese si fecero portatori hanno rappresentato una svolta culturale non soltanto italiana e segnato indelebilmente un’epoca, rispetto alla quale ancora oggi non me ne sovviene un’altra che possa reggere il confronto.».
    In occasione della mostra sarà pubblicato un catalogo Gangemi editore, con testi del Prof. Emmanuele Emanuele, Enrico Lombardi, Lorenzo Canova, Alberto Dambruoso e Guglielmo Gigliotti.
    Scheda tecnica
    Titolo: I Favolosi anni 60 e 70 a Milano
    Curatori: Lorenzo e Enrico Lombardi
    Testi in catalogo: Emmanuele F. M.  Emanuele, Enrico Lombardi, Lorenzo Canova, Alberto Dambruoso e Guglielmo Gigliotti
    Data Apertura: 28 Settembre 2022
    Data Chiusura: 20 Novembre 2022
    Inaugurazione: Mercoledì 28 Settembre ore 17:00
    Giorni e orari: mart. – sab. ore 12:00 – 19:00
    Sede: Auditorium della Conciliazione, Roma
    Ingresso gratuito – Visite guidate a pagamento. Per info: +39 331 6324796
    Sede Espositiva
    Auditorium della Conciliazione
    Piazza Pia 1, 00193 Roma
    Ifavolosianni60e70amilano@gmail.com
     
  17. Il Salotto delle Alchimie si rinnova con l’arrivo della stagione estiva.
    Il locale, aperto lo scorso settembre sulle Ex Terrazze del Centro Euclide, ha rivalutato un luogo iconico di Roma, elettrizzando il quartiere Flaminio con una proposta articolata come ristorante, champagneria e cocktail bar.L’ampia terrazza offrirà un ampio numero di coperti all’aperto per garantire un momento di tranquillità e leggerezza per aperitivi, cene e dopocene, mantenendo sempre il suo look da loft dal sapore internazionale.
    Un ambiente curato e gradevole ma con prezzi competitivi per accogliere un pubblico con identità ed esigenze diverse.

    Si rinnovano anche i menù del ristorante, un’osteria contemporanea concepita nel segno della sperimentazione e della stagionalità dei prodotti. Aggiornata anche la drinklist del cocktail bar, per una mixology accattivante e sensazionale.

    Ristorante: Un’osteria contemporanea nel segno della sperimentazione e la stagionalità 
    Anche lo chef Gabriele Cordaro ha deciso di stravolgere il menù, rispettando la stagionalità dei prodotti e proponendo piatti di tradizione con un'attitudine contemporanea, grazie a un know how acquisito stando a contatto con chef stellati come Cordaro, Terrinoni o Cristina Bowerman.
    Saranno presenti un crossover di pietanze diversificate prediligendo nello specifico, prelibati piatti a base di pesce.

    Queste le sue parole:
    Il Salotto delle Alchimie è il mio laboratorio creativo. Vogliamo sempre stimolare  la fantasia e il gusto dei clienti.
    L’obiettivo è uscire fuori dagli schemi, scomporre piatti classici con sperimentazioni ben studiate che mantengono la chimica giusta di ogni singola proposta.”

    Lo chef : Gabriele Cordaro
    Gabriele Cordaro
    , classe 1985, dopo aver frequentato il corso Professione Chef della Gambero Rosso Academy a Roma, ha fin da subito messo in pratica la sua maestria culinaria presso diverse realtà nella capitale.
    Prima da Acquolina Hostaria di Giulio Terrinoni come capopartita garde-manger e addetto alla panificazione; dopo, sempre come capopartita, si è occupato degli antipasti e dei secondi da Glass Hostaria di Cristina Bowerman.

    Successivamente Cordaro lascia Roma per approdare alla corte di Massimo Bottura presso l’Osteria Francescana a Modena, un’esperienza che gli aprirà le porte de “La Pergola” (Roma) di Heinz Beck - 3 stelle Michelin - dove ricoprirà anche qui il ruolo di capopartita.
    Oltre che in cucina, la grande passione verso il cibo ha portato Gabriele Cordaro ad aprirsi anche ad altri contesti.  Infatti, in diverse occasioni si è approcciato all’insegnamento, sia presso la scuola del Gambero Rosso sia presso l’Università di Roma Tre.
    È approdato anche al mondo televisivo, dove si è fatto notare dal grande pubblico presentando la trasmissione “La dispensa di Alice” sul canale Alice Tv.

    Cocktail Bar e Champagneria
    Dall’aperitivo fino a notte inoltrata è anche possibile gustare i cocktail preparati dai Bartender, alchimisti specializzati nel preparare miscele selezionate che portano a risultati sensazionali e piacevoli.
    Una mixology che vuole valorizzare anche gli champagne presenti al Salotto e utilizzare prodotti genuini nostrani.

    Per gli appassionati delle bollicine invece rimane intatta l’identità del Bar de Venoge, punto di degustazione di una delle Maison più conosciute e premiate tra gli champagne. Alla gamma di champagne ricca e completa di spumanti sono a disposizione deliziosi assortimenti di tartare, affettati e formaggi, per un aperitivo di qualità a prezzi contenuti.

    Informazioni:
    Via Flaminia Nuova 834, 00131

    Aperto da martedì alla domenica
    dalle 18:00 alle 2:00 
    +39 347 4847344

    info@salottodellealchimie.com
    https://salottodellealchimie.com/
    https://www.facebook.com/salottodellealchimie/
    https://www.instagram.com/salottodellealchimie/

  18. Appuntamento con l’arte alla Galleria Ess&rre il 1 ottobre alle ore 17 della mostra “LUCI E OMBRE D’OTTOBRE” con un aperitivo con gli artisti Paul De Haan, Gaia Maria Galati, Laila Scorcelletti e Maria Grazia Russo Furstenberg. Saranno ospitate le opere in arte materica di Piero Orlando e le splendide lampade di Mattia Fabietti con le bellissime barche a fare da cornice a questo nuovo evento ricco di novità. Le telecamere di Antonello Nazarini che immortalerà tutto l’evento e le suadenti note del violino di Federica Quaranta. Inoltre il 9 ottobre partirà dalla Galleria l'evento “C'ERA 'NA VORTA L'OTTOBRATA ROMANA 3° EDIZIONE 9 OTTOBRE 2022” promosso dalla DMO H2O TEVERE MARE e organizzato dall'Associazione culturale LE TARTARUGHE. 
    Insomma un evento nell’evento in cui l’arte
    in tutte le sue forme sarà indiscussa protagonista. Arte contemporanea e arte antica negli scavi di Ostia Antica.
    Curatori Alessandra Antonelli e Fabrizio Sparaci.
    Info:
    +39 329 4681684 - galleriaesserre@gmail.com
    Orari Galleria: lun. ven. 10-13 e 16-19 sabato 17-19 domenica su appuntamento.
  19. Sabato 1 ottobre (ore 19:30) al Parco Astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa – nel cuore del Parco dei Castelli Romani – si terrà lo speciale evento “Notte della Luna” dedicato alla scoperta e all’osservazione del nostro meraviglioso satellite naturale. A organizzarlo, l’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), impegnata da oltre 25 anni nella promozione e diffusione della cultura scientifica.
    L’evento è inserito nell’ambito dell’iniziativa mondiale “International Observe the Moon Night” (InOMN)” organizzata dalla NASA e da altre importanti istituzioni scientifiche e promossa in Italia dall’Unione Astrofili Italiani – partner ufficiale della InOMN – e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica.  L’evento del 1 ottobre al Parco astronomico di Rocca di Papa, aperto ad adulti e bambini, è articolato nelle seguenti attività: conferenza divulgativa sulla Luna e sulle missioni lunari passate e in programmazione spettacolo multimediale, sotto la cupola del planetario, sulle meraviglie del cielo autunnale osservazione della Luna e di altri oggetti celesti visibili al telescopio, sotto la guida degli esperti operatori dell’Associazione. Crediti foto: NASA/Vi Nguyen

    ⇒ Per partecipare all’evento articolato in 3 turni di visita (19:30, 20:30 e 21:30) è obbligatorio prenotarsi ENTRO le ore 13:00 di venerdì 30 settembre (fino a esaurimento posti) compilando il modulo su https://lnx.ataonweb.it/wp/eventi/